Impostazioni del sito

Il pulsante della barra degli strumenti "Impostazioni" apre una finestra in cui è possibile controllare:

Impostazioni generali del sito

Questa sezione contiene indirizzo e lingua del sito web. L'indirizzo è un’informazione importante per i motori di ricerca e per la condivisione.

Anche la lingua del sito web è un aiuto per i motori di ricerca e altri software che visitano il sito, che possono determinare con certezza la lingua del sito web senza tentare di dedurla dal testo contenuto.

I motori di ricerca cercano di trovare pagine che corrispondono alla lingua di chi cerca, quindi se stai traducendo il sito web in più lingue, puoi aggiungere anche qui ogni lingua aggiuntiva, che ti consentirà di indicare per ogni pagina del tuo sito la sua lingua specifica, e le pagine corrispondenti nelle altre lingue. Per ogni lingua aggiunta è necessario indicare il collegamento di base o la radice comune a tutti gli indirizzi di pagina, usata quando le pagine tradotte si trovano su un dominio diverso.

Verifica del sito

Il primo passo dopo aver completato il tuo sito web è renderlo noto ai motori di ricerca, in modo che possano iniziare a indicizzarlo. Qui puoi incollare i codici forniti dalla sezione webmaster dei principali motori di ricerca.

Motori di ricerca

I motori di ricerca possono utilizzare un file chiamato "sitemap.xml" che dice esattamente al bot del motore di ricerca quali sono i file disponibili nel sito web. Questo è accoppiato con un file chiamato "robots.txt", che dice al bot cosa può e cosa non può vedere. Questo pannello di impostazioni dice a Sparkle di produrre i file. Le pagine hanno un ulteriore controllo sull’indicizzazione (disponibilità per la ricerca) e l’archiviazione (memorizzazione per uso futuro) da parte dei motori di ricerca.

Icona del sito web

L'icona del sito web, a volte chiamata favicon, è un'immagine associata al sito e visualizzata in posizioni diverse a seconda del browser. Ad esempio Safari lo mostra nella barra degli indirizzi, accanto all'indirizzo del sito web e nel menu Cronologia, accanto al titolo della pagina. Google Chrome lo mostra nella scheda, accanto al titolo della pagina. Safari su iOS lo mostra nella griglia di siti recenti quando si crea una nuova scheda.

Puoi scegliere una singola immagine quadrata che verrà ridimensionata a tutte le dimensioni richieste o controllare le singole icone selezionandone ciascuna nel menu.

Safari supporta anche un'icona specifica per i siti ancorati e per la Touch Bar di MacBook Pro. Questa icona viene utilizzata come maschera e deve essere un file vettoriale in formato SVG. La pagina delle impostazioni offre un'anteprima molto fedele di come apparirà l’SVG in un sito ancorato e nella Touch Bar.

In generale i browser web presumono che l'icona del sito web non venga modificata frequentemente, pertanto mantengono l'icona per molto molto tempo. Per questo motivo il servizio di anteprima di Sparkle non mostra le icone del sito web. Una volta modificata l'icona del sito web, sarà necessario svuotare la cache delle icone del browser. I visitatori del sito vedranno la nuova icona dopo che la cache delle icone del browser è scaduta, che può essere molte settimane o addirittura mesi dopo.

Immagini

Questo pannello di impostazioni ti permette di scegliere quali schermi saranno supportati dalle immagini generate: @2x è comune per telefoni moderni e tablet come qualunque iPhone 4 o successivo, @3x è una risoluzione molto alta disponibile in telefoni come gli iphone con schermo senza bordo.

Generare immagini @2x e @3x rende il sito più nitido al costo della generazione di più immagini, ma ogni visitatore del sito scaricherà solo le immagini ottimali per il proprio dispositivo.

L’opzione WebP porta Sparkle a generare una immagine aggiuntiva nel formato di compressione immagini WebP per ogni immagine del sito. È molto diffuso ed è consigliato l’utilizzo.

Sparkle genera il codice della pagina in un modo da garantire che i browser moderni scarichino solo le immagini di risoluzione appropriata, quindi sebbene su disco o sul web host il sito potrebbe essere molto grande, solo una piccola parte delle immagini è utilizzata da ogni dato visitatore.

Le dimensioni e i formati di immagine aggiuntivi influenzano solo il tempo di pubblicazione del sito web e le dimensioni sul disco del sito web, non influenzano il tempo di download della pagina per i visitatori del sito, ma bensì migliorano la qualità dell'immagine, la velocità o entrambi.

Per la compressione JPEG e WebP, l’impostazione "Compressione migliore" di Sparkle usa l’ottimizzazione percettiva per trovare un livello di compressione ottimale. Per le immagini PNG "Compressione migliore" usa algoritmi relativamente lenti che trovano le impostazioni migliori per ridurre la dimensione dell’immagine. Il risparmio varia in base all’immagine, ma è generalmente buono.

Condivisione

Abilitando la casella di spunta principale in questo pannello viene abilitata la generazione dei metadati OpenGraph necessari per la condivisione sui principali social network, Facebook, Linkedin, Pinterest e condivisione in-app in Telegram, Slack, ecc. Alcuni meta tag vengono aggiunti alla pagina in modo che anche il tuo sito sia compatibile con Twitter.

Dopo aver abilitato questa impostazione, le impostazioni di pagina di ciascuna pagina possono quindi includere facoltativamente un'immagine che diventerà l'immagine di copertina della scheda di condivisione. Ad esempio, ecco le impostazioni della pagina e la corrispondente scheda Facebook.

Instagram

From here you can authenticate Sparkle with your Instagram account, to enable the post sharing features in the Instagram element, the image element and the gallery element.

Google Analytics

Se disponi di un account Google Analytics, puoi attivare il tracciamento degli utenti sul tuo sito web inserendo l'identificativo trovato nel pannello di controllo di Analytics.

L’opzione di profilazione ti permette di far funzionare Google Analytics in modalità anonima o in modalità di tracciamento, la quale raccoglie le informazioni di identificazione del visitatore. Quest’ultima ha un impatto sul consenso alla privacy e le leggi sui cookie. Vedi la sezione privacy.

Il pulsante "Aggiungi Informativa Privacy" crea un elemento di testo con la politica sulla privacy di Google, che gli utenti di Google Analytics hanno accettato di aggiungere al sito.

Fai riferimento alla documentazione di Google Analytics per ulteriori informazioni: http://www.google.com/analytics/

Google Ads

Qui inserisci il publisher ID per il tuo account Google Ads.

Attività locale

Le informazioni inserite in questo pannello non saranno visibili direttamente ai visitatori del sito, ma saranno memorizzate sotto forma di cosiddetti "dati strutturati" che i motori di ricerca leggono, questi aiutano a migliorare la rilevanza di ricerca nei risultati di ricerca locali. In alcuni casi i motori di ricerca mostreranno una scheda riepilogo del tuo sito web, facendolo risaltare nei risultati di ricerca.

Pagamento

Ogni servizio di pagamento richiede una chiave di autenticazione dal tuo account utente sul loro sistema. Qui è dove li inserisci, per far funzionare le funzionalità di pagamento.

Varie

L'antialias del testo influisce sul modo in cui il testo viene visualizzato nei browser. L'antialiasing subpixel migliora la leggibilità con caratteri di dimensioni minori, ma sembra più spesso rispetto al testo con antialias in scala di grigi. Questo effetto è particolarmente visibile con testo chiaro su sfondi scuri, ad esempio bianco su nero. L'antialiasing subpixel non è supportato su dispositivi mobili e generalmente non è compatibile con l'animazione, quindi una pagina con animazioni cambierà visibilmente da testo più spesso con antialiasing subpixel a testo più sottile con animazione in scala di grigi, per la durata dell'animazione e quindi di nuovo un testo più nitido. Sparkle quindi ha come default l'antialiasing del testo in scala di grigi per evitare questi artefatti.

Nascondere il testo che si estende oltre la cornice di testo garantisce che il layout di Sparkle sia sempre preciso e il più vicino possibile alla composizione dell’area di lavoro.

L'aggiunta di una barra di scorrimento verticale sempre visibile, anche su pagine che non richiedono lo scorrimento, è un modo per evitare che la pagina salti orizzontalmente quando si passa da una pagina all'altra di lunghezza mista. Questa opzione è visibile solo se il sistema mostra barre di scorrimento verticali, che non è il default se si dispone di un dispositivo di puntamento touch.

Sparkle's general site settings
Sparkle's verification site settings
Sparkle's search engine metadata site settings
Sparkle's website icon site settings
Sparkle's image generation and compression site settings
Sparkle's social sharing metadata site settings
A preview of the Sparkle shared image card
Sparkle's page settings for social sharing
Sparkle's instagram setup site settings
Sparkle's Google Analytics site settings
Sparkle's Google Ads site settings
Sparkle's local business site settings
Sparkle's payment site settings
Sparkle's miscellaneous site settings

Aggiornato per Sparkle 3.1

In English

Auf Deutsch

En Français

Segnalateci difetti di questa documentazione e li risolveremo al più presto!

Sparkle combina un approccio "tutto-in-uno", un’interfaccia intuitiva e comprensibile e il focus sulla generazione di siti web veloci, sicuri, affidabili e ottimizzati per i motori di ricerca.

Tutto in un’unica applicazione nativa Mac.

Nient’altro gli si avvicina.

Copyright ©2021 River SRL

IT06208340486 — REA FI-609716

This site uses cookies. Some are essential to make our site work; others help us improve the user experience and display third party content. By using the site, you agree to our site sending these cookies. Read our privacy policy to learn more or opt out.